Luisa Contri

Giornalista professionista dal 1992, mi sono sempre occupata d’agro-alimentare. A esperienze di taglio economico, prima su testate B2B come GDOWeek (come redattore) e Food (come condirettore) e dal 2005 come collaboratore dell’inserto Agricoltura del quotidiano ItaliaOggi e della rivista www.tendenzeonline.info, ho affiancato esperienze di taglio gastronomico, collaborando con riviste come Io Cucino, Speciale News e dal 2011 con Artù,www.tendenzeonline.info rivista eno-gastronomica che si rivolge all’universo della ristorazione e dei gourmet.
Perfettamente a mio agio ai fornelli (mi rilassa e mi consente di dar sfogo alla mia creatività) amo fare la spesa e andare alla ricerca di specialità artigianali. Fra i miei hobby la lettura (quasi esclusivamente in spagnolo e inglese), lo studio delle lingue straniere, il nuoto e i viaggi.

Marianna Greco

Cresciuta con le polpette e i fusilli della nonna, sono stata fin da piccola un’appassionata del gusto. La buona cucina è una tradizione di famiglia. Attorniata dalle prelibatezze campane, non mi sono mai tirata indietro di fronte a una buona pizza.
Terminati gli studi universitari in comunicazione mi sono trasferita a Milano per lavoro, dove, lontano dal tetto familiare, ho iniziato a testare l’esperienza culinaria che avevo acquisito nel tempo osservando mia madre ai fornelli.
Ogni piatto che preparo contiene i sapori di casa mia. Non mancano varianti creative, mi piace sperimentare. Amo cucinare per gli altri, impastare in compagnia, apparecchiare la tavola curando ogni dettaglio, meravigliare gli ospiti con la semplicità. Sorrido in cucina.
La scelta dei prodotti è fondamentale per me. Sono alla ricerca del buono. Adoro la colazione spensierata della domenica mattina e le cene in ristoranti sconosciuti da cui ricavare ispirazioni per le papille gustative.
Questo spazio coniuga le mie passioni per la scrittura e la fotografia a quelle del buon cibo e della ricerca dei food trends. La convinzione che la bontà di una pietanza derivi dall’acquisto di materie prime di alta qualità rappresenta il leitmotiv dei miei post.

Giulia Rizzi

Sono Giulia per tutti, Carolina nell’anima.
Nata 26 anni fa nella “Terra del Prosecco”, sono cresciuta in una famiglia per cui la tavola imbandita ha sempre rappresentato un appuntamento ricorrente fondamentale, un momento per stare insieme, per ritrovarsi. Circondata di donne meravigliose amanti della famiglia, della cucina e della vita, sono diventata grande.
Dopo aver chiuso nel cassetto il mio sogno di esibirmi a La Scala ne “Il lago dei cigni”, mi sono laureata in Pubbliche Relazioni allo IULM. Ma la cucina è sempre stato il mio luogo del cuore, ecco perché mi sono iscritta al Master in Comunicazione del Cibo e del Vino di Ca’ Foscari, per cercare di mettere insieme le mie passioni: parlare, cucinare e mangiare.
Poi il lavoro in agenzia, un banco di prova, un’esperienza complessa quanto entusiasmante, bella, come tutte le cose difficili, come tutte le cose che VUOI fare. Circa un anno fa ho conquistato con gioia l’agognato abbandono della carne, senza difficoltà, senza rimpianti. Anzi. Così, alle prese con le mie intolleranze alimentari e cercando di prendere dimestichezza con tofu, seitan e compagnia bella, mi sono appassionata alla causa.
Curo un blog (http://unavegetarianaincucina.it/) che mette insieme il desiderio di condividere le mie ricette e la necessità di scrivere – quando non si può parlare – che solo una logorroica conosce. Le mie ricette vegetariane sono un tentativo di convincervi che i vegetariani non mangiano solo insalatina e che i piatti che trovate sul mio blog li possono mangiare TUTTI. Anche i carnivori più convinti.